Quando si parla di trasporti e logistica distributiva, i termini calcolo dei percorsi ed ottimizzazione dei trasporti sono frequentemente intesi come sinonimi, anche se di fatto non lo sono. C’è una grande differenza tra di loro. Vediamo di che si tratta.

Cos’è un route planner?

camion

Un route planner non è altro che un sistema dove, inserita una destinazione, viene calcolato il percorso. Considerando la partenza, eventuali fermate intermedie e la destinazione, il sistema calcola il percorso “preferibile” e mostra i km da percorrere e il tempo impiegato.

Nel settore dei trasporti su strada, i sistemi di calcolo dei percorsi sono utilizzati per calcolare il percorso migliore per un camion che deve consegnare le merci a uno o più clienti. Il route planner tiene in considerazione informazioni importanti per il trasporto della merce su strada: altezza massima, carichi assiali, percorsi adatti ai mezzi pesanti, zone ambientali, vincoli orari nei centri urbani, ecc.

Inoltre, un route planner è in grado di calcolare i costi di trasporti e di pedaggio, relativamente ai percorsi calcolati. Tutto quello che serve sono dei dati geografici, cioè gli indirizzi di partenza, delle fermate e della destinazione o le relative coordinate geografiche. Su questi dati di input, il route planner genera una mappa che mostra il percorso da compiere, che può essere inoltrato digitalmente all’autista.

Cos’è l’ottimizzazione dei trasporti?

L’ottimizzazione dei trasporti è molto di più rispetto al calcolo di un percorso. Un software di Route Optimization non calcola semplicemente i percorsi ottimali per un camion, ma lo fa per un’intera flotta di veicoli bilanciando molte variabili e tenendo conto di molti fattori. Sulla base dei punti di carico e scarico, il sistema assegna, in automatico, i vari ordini di consegna della merce ai diversi mezzi a disposizione, con l’obiettivo di rendere il più efficiente possibile questa ripartizione e ridurre al minimo i costi di trasporto.

Il software tiene conto di tutti i vincoli e le restrizioni: composizione della flotta comprende (motrici, rimorchi, etc.), spazio di carico, finestre temporali, orari di apertura dei depositi, etc. Un sistema di ottimizzazione rende la pianificazione davvero efficiente. I pianificatori hanno una visione d’insieme completa e hanno il giusto supporto per evitare errori e dimenticare fattori importanti per la pianificazione stessa.

planification d'itinéraires

Grazie alla sua enorme flessibilità, un software di ottimizzazione dei trasporti è adatto alla pianificazione di giri con più fermate, alla preparazione di preventivi dettagliati e alla valutazione di strategie alternative. Il sistema può essere alimentato con tutti i dati a disposizione e provenienti dai vari sistemi in uso.

Il software di ottimizzazione dei trasporti sostituisce chi pianifica?

C’è solo una risposta: assolutamente no. Il software di ottimizzazione del percorso, grazie alla velocità di elaborazione dei suoi algoritmi, calcola migliaia di percorsi in pochi secondi. Tiene conto di tutti i fattori che influenzano i costi e i tempi di consegna. È molto di più di quanto un pianificatore possa gestire manualmente.

Ma solo un pianificatore può prendere decisioni che renderanno soddisfatti i tuoi clienti: può controllare i dati e sa cosa è necessario per fornire il miglior servizio possibile ai clienti. Solo il pianificatore può valutare scenari alternativi, gestendo le eccezioni e gli eventi imprevisti.

Pianificazione ed ottimizzazione dei trasporti

Ottimizza la pianificazione e la programmazione delle consegne e riduci i costi di trasporto: scopri il software PTV di gestione dei trasporti e ottimizzazione dei percorsi dei mezzi pesanti.

Chi l'ha scritto

Grazie alla sua ampia ricerca e analisi, Davey consente alle organizzazioni di prendere le giuste decisioni strategiche quando si tratta di pianificazione e ottimizzazione dei trasporti. Fornire risposte concrete ai problemi della supply chain è ciò che affascina Davey.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Name