La resilienza della supply chain viene messa alla prova continuamente. I cambiamenti tecnologici e le aspettative dei consumatori, la riduzione dei costi di trasporto, l’aumento del costo carburante e la carenza di autisti e la pandemia mondiale ci hanno sicuramente catapultato in una nuova era per la logistica, sempre più complessa.

Quali sono i principali problemi che Logistica e Trasporti devono affrontare?

La pandemia ha plasmato un nuovo futuro per la logistica e ha sicuramente costretto molte aziende a tagliare sui costi di trasporto. Così molte aziende hanno dovuto dimunuire il numero di vettori o chiedere sconti e tariffe ridotte.

Ma questa non è una buona soluzione: tagliare i costi e non ottimizzare il processo di spedizione potrebbe avere un impatto negativo sulla soddisfazione dei clienti, perché le consegne potrebbero essere troppo in ritardo o, nel peggiore dei casi, non arrivare mai. Un esempio concreto: i clienti ordinano le merci e scelgono servizi di consegna veloci tramite Amazon Delivery. Questa scelta ha ripercussioni su tutte le aziende che fanno servizi simili, perchè i clienti desidrano avere lo stesso servizio di Amazon per essere soddisfatti.

Dalla prima ondata di Covid-19, è imperativo organizzare un piano di emergenza e imparare dagli errori del passato. Riconoscere gli errori del passato e comprendere i rischi sono punti di partenza fondamentali per il futuro. Gli errori compiuti e i rischi corsi servono per imparare e per creare sistemi logistici resilienti e flessibili, che sapranno adattarsi anche alle nuove esigenze del futuro.
Vediamo, allora, quali sono le principali sfide nel settore dei trasporti e della logistica per il 2022.
Sfide chiave nei trasporti e nella logistica.

Le sfide chiave nei Trasporti e nella Logistica

truck, sunset

Per superare le sfide, l’obiettivo principale per l’industria dovrebbe essere quello di garantire l’utilizzo di un trasporto più sostenibile, raggiungere una maggiore soddisfazione del cliente e favorire lo sviluppo economico.

#1 La difficoltà di ridurre i costi di trasporto

I trasporti e le spedizioni sono di gran lunga le due fasi più costose nei processi logistici. Le aziende negli Stati Uniti da sole hanno speso oltre 1,45 trilioni di dollari per i trasporti, nel 2018. Questo problema non è di facile e immediata soluzione.

Il lato positivo è che possiamo iniziare a ridurre il suo impatto ottimizzando le rotte di spedizione attraverso l’analisi dei dati. Ottimizzando gli ordini da consegnare, rispettando i tempi concordati con il cliente e prevedendo le condizioni del traffico è possibile ridurre i costi e di pari passo, aumentare la soddisfazione dei clioenti.

#2 Aumento dei prezzi del carburante e impatto sull’economia

L’aumento del prezzo del carburante ha un forte impatto su tutti i consumatori, sui prezzi dei voli e, naturalmente, sul settore della logistica. Questi aumentano portano anche a ritardi lungo la catena di fornitura per la scelta di quali camion utilizzare.

A supporto del settore della logistica c’è la tecnologia anche in questo caso. Consolidando il numero di spedizioni e utilizzando l’analisi dei dati per prendere decisioni  sull’ottimizzazione del percorso, è possibile ottimizzare il budget della logistica. Se si riducono i chilometri, diminuisce il consumo di carburante. E questa è anche una vittoria per l’ambiente!

#3 Carenza di autisti

Nel corso del 2018, c’è stata una carenza di circa 50.000 conducenti a causa di una fiorente economia statunitense, dei faticosi turni di lavoro richiesti ai conducenti e del tempo lontano da casa. Questa carenza ha avuto un effetto domino: quando l’economia è in crescita, non c’è modo di portare tutti i beni dove viene richiesto, il costo dei prodotti aumenta, e si verifica l’effetto opposto di un’economia in forte espansione.

Le persone che orchestrano i nostri complessi sistemi logistici sono il pezzo del puzzle che tiene insieme l’economia: consentono alle merci di viaggiare verso la loro destinazione.

Al momento, c’è una carenza superiore ai 300.000 autisti a causa della Brexit e della pandemia. Ciò è causato da vari fattori:

  • I problemi finanziari hanno portato alla mancanza di risorse
  • Persistono le norme sul distanziamento sociale
  • I finanziamenti governativi scoraggiano gli autisti a tornare al lavoro

Allora, cosa possiamo fare per risolvere il problema?

Attraverso l’ottimizzazione dei trasporti, è possibile massimizzare l’efficienza della flotta dei veicoli e degli autisti. Le nostre soluzioni software aiutano i pianificatori ad analizzare i dati e ad utilizzare al meglio le proprie risorse.

Grazie al calcolo dei percorsi e di tempi di arrivo realistici, gli autisti saranno più puntuali. Nel complesso, i software di ottimizzazione dei trasporti riducono lo stress degli autisti e contribuiscono a migliorare la sua soddisfazione.

truck driver
(Photo: iStock)

#4 Regolamenti governativi complessi

Eventi imprevisti come il Covid-19 e la Brexit, hanno accelerato il lavoro dei governi verso le trasformazioni digitali. Ma i processi sono ancora molto lunghi e c’è troppa troppa burocrazia. La pandemia ci ha insegnato che dobbiamo sfruttare la tecnologia per diventare più adattabili e flessibili.

  • Sostituire i sistemi obsoleti con soluzioni automatizzate: ad esempio PTV Map&Guide e PTV Route Optimiser che consentono ai pianificatori di migliorare l’efficienza dei trasporti.

#5 La crescente necessità di una Logistica Sostenibile

Un altro risultato notevole e positivo della pandemia è stata la spinta ad un consumo più consapevole. I consumatori e le aziende ora vogliono sapere quali tipi di prodotti stanno supportando e come stanno aiutando l’ambiente.

Da qui, nasce la richiesta di operazioni logistiche più sostenibili. I pianificatori possono affrontare questi temi con tecnologie come PTV Route Optimiser. I software PTV aiutano a risparmiare 40.000 tonnellate di CO2 ogni giorno, con una diminuzione media del 17% dei costi di trasporto.

Ci sono anche altri vantaggi:

  • Le aziende che inquinano meno hanno maggiori possibilità di aggiudicarsi contratti
  • Le politiche governative vengono rispettate
  • I veicoli ecologici riducono la spesa in carburante

Soluzioni di Trasporto e Logistica per minimizzare il rischio

(Photo: iStock)
(Photo: iStock)

Tra l’aumento dei prezzi del carburante, la carenza di autisti e una spinta governativa e sociale per una maggiore digitalizzazione e sostenibilità, i trasporti e la logistica continueranno a essere sotto pressione anche nel 2022. Gli operatori della logistica possono affrontare queste sfide integrando soluzioni software nei loro processi aziendali . Ecco come.

  • Ridurre i chilometri e i costi di trasporto: i software consentono alle aziende di logistica di ridurre significativamente i costi di trasporto. Un grande risparmio può essere ottenuto grazie all’ottimizzazione dei percorsi, che riduce sostanzialmente il numero di chilometri e quindi il consumo di carburante. Inoltre, i software di pianificazione del percorso consentono di calcolare i costi, compresi quelli di pedaggio. Il software PTV Map&Guide è specificamente progettato per calcolare percorsi ottimizzati per camion e veicoli di grandi dimensioni e viene fornito con un modulo di calcolo dei costi di trasporto.
  • Ottimizzare l’uso di flotta e autisti: un software come PTV Route Optimiser distribuisce gli ordini in modo ottimale ai veicoli disponibili e crea programmi efficienti per i gli autisti. Identifica la migliore sequenza di fermate per ogni veicolo e calcola percorsi ottimizzati. Inoltre, la combinazione di consegne e ritiri riduce le corse a vuoto. Grazie ad algoritmi potenti e intelligenti, il software risolve queste sfide logistiche in modo più efficiente di quanto potrebbe fare manualmente anche il pianificatore di trasporti più esperto. In tal modo, assicura che le risorse disponibili vengano utilizzate al loro massimo potenziale e consente alle aziende di gestire più ordini con i loro veicoli esistenti.
  • Utilizzare tecnologie per ridurre i rischi lungo la supply chain: i software consentono alle aziende di trasporto di tracciare i propri veicoli in tempo reale, calcolare i tempi di arrivo stimati (ETA) e condividere la posizione e i dati di arrivo con tutte le parti interessate lungo la catena del trasporto. In tal modo, aumentano la trasparenza, la sicurezza e l’efficienza. I componenti per sviluppatori PTV xServer offrono potenti API per tutte le esigenze geografiche e logistiche e possono essere integrati in qualsiasi infrastruttura software in modo semplice e flessibile.
  • Autisti soddisfatti: traffico, ritardi, zone vietate nelle aree urbane, difficoltà a trovare un parcheggi sicuri: la vita di un trasportatore è spesso stressante e frenetica. PTV Navigator supporta gli autisti e li guida a destinazione in orario. Il software naviga su percorsi adatti al profilo del veicolo scelto. PTV Route Optimiser crea pianificazioni e tiene traccia delle informazioni sulla posizione e sugli arrivi e aumenta la puntualità.
  • Riduzione delle emissioni: negli ultimi mesi si molto parlato della necessità di ridurre le emissioni, per rimanere al di sotto di 1,5 gradi. La pressione per ulteriori restrizioni sta aumentando e sempre più paesi stanno promuovendo l’uso di programmi di monitoraggio e calcolo delle emissioni. La capacità di calcolare e riportare con precisione tutte le emissioni (in particolare CO2 e azoto) sta diventando un fattore decisivo per il successo di qualsiasi azienda di logistica. Tutte le soluzioni software di PTV offrono il calcolo delle emissioni. PTV xServer offre un componente, disponibile come servizio web basato su cloud o come soluzione on-premise, che consente alle di integrare le funzionalità di calcolo delle emissioni in un’architettura software esistente.

Prepara la giusta strategia per affrontare le sfide della logistica 

Dalla riduzione dei costi di trasporto, all’aumento dei costi del carburante, alla carenza di autisti, alle complesse normative e alla necessità di operazioni più sostenibili: non c’è dubbio che il settore della logistica sarà impegnato su vari fronti. Per prepararsi, il settore della logistica deve concentrarsi sull’utilizzo delle tecnologie che consentono di ridurre i chilometri, i costi di trasporto e le emissioni, aumentare l’utilizzo della flotta e aumentare la trasparenza e l’efficienza lungo l’intera catena di approvvigionamento.

Preparati alle sfide del futuro

Con PTV Group hai un partner forte e competente al tuo fianco: abbiamo una profonda conoscenza delle sfide che le aziende di logistica stanno affrontando e una comprovata esperienza nell’aumento dell’efficienza che i nostri clienti possono dimostrare.

Dai un’occhiata alle nostre soluzioni software PTV Route Optimiser e PTV Developer, le nostre maps API.

Chi l'ha scritto

Adriana Stein is a passionate tech nerd who loves to write stories about how technology helps people and the environment. She is fascinated by the topics of sustainability and mobility, as well as how we can empower our society to create better infrastructural systems through innovative thinking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Name