#iorestoacasa – per arginare la diffusione del Coronavirus ormai da settimane abbiamo ridotto le nostre interazioni con il mondo esterno. In tutto il mondo la vita di tutti i giorni si è fermata – con un forte impatto sul traffico automobilistico.

Le città di tutto il mondo registrano un minimo storico di traffico nelle ore di punta. New York, ad esempio, ha registrato una riduzione del traffico del 43% a seguito delle misure adottate per ridurre la pandemia. In UK i viaggi sono crollati al 73%, livelli che non si osservavano dal 1955.

Per misurare e visualizzare i cambiamenti nel volume del traffico gli sviluppatori di PTV hanno introdotto una nuova mappa interattiva della Germania. La mappa si basa su dati anonimi aggregati di telefonia mobile forniti dalla società svizzera di analisi della mobilità Teralytics.

Una delle prime analisi ha riguardato il confronto dei volumi di traffico in Germania la domenica di Pasqua (12 aprile) rispetto alla domenica precedente. Il numero di viaggi è aumentato a causa del bel tempo o le persone hanno rispettato le restrizioni?

Gli esperti di PTV hanno sviluppato la prima mappa nazionale del traffico tedesco durante la crisi coronavirus
Gli esperti di PTV hanno sviluppato la prima mappa nazionale del traffico tedesco durante la crisi coronavirus

“C’è stato il 26% in più di traffico automobilistico la domenica di Pasqua. Soprattutto nella parte settentrionale e occidentale della Germania, la gente ha viaggiato. In Baviera e in Sassonia, d’altra parte, c’è stato solo un leggero aumento del traffico, il che potrebbe essere spiegato dalle più restrittive regole riguardo al coronavirus di quegli stati federali ”, afferma Matthias Hormuth, Product Manager di PTV. “Possiamo anche notare un aumento del numero di viaggi nelle zone di vacanza come la Foresta Bavarese, la Foresta Nera o la costa settentrionale. Sulle principali autostrade, tuttavia, le cose sono rimaste calme. Risulta quindi un maggior numero di spostamenti regionali e viaggi di piacere ma meno traffico a lunga distanza ”.

È anche interessante guardare al comportamento di viaggio rispetto all’anno precedente. Il traffico è diminuito del 78% rispetto alla domenica di Pasqua 2019.

Una mappa interattiva ricca di dettagli

La mappa digitale può essere estesa ad altri paesi per compiere altre valutazioni. Sarà quindi possibile illustrare gli effetti di ulteriori misure sul comportamento dei viaggi e sul traffico, ad esempio quando le autorità inizieranno ad allentare le restrizioni da coronavirus. E come cambierà il volume del traffico quando riapriranno scuole, negozi o ristoranti?

Matthias Hormuth afferma che la tecnologia potrà essere utilizzata oltre questa crisi: “È possibile esaminare diverse questioni relative al traffico. Le autorità e i pianificatori del traffico possono ricevere dati dettagliati e significativi sul volume del traffico e sull’impatto di misure sulla rete stradale. La mappa interattiva fornisce importanti indizi e può supportare le decisioni nel processo di definizione della mobilità del futuro. Per le aziende del settore, commerciali e di servizi, queste informazioni possono essere rilevanti per la scelta della posizione e l’ottimizzazione delle offerte di servizi. ”

Per costruire la mappa gli esperti di traffico del Gruppo PTV perfezionano i dati Teralytics e permettono la visualizzazione dell traffico di auto e camion sulla rete stradale in un modello di trasporto nazionale. Pertanto, le autorità, i centri di gestione del traffico e le imprese possono fare affidamento su dati significativi sul volume del traffico e sul carico della rete stradale fino all’ultimo dettaglio.

Big data a supporto delle decisioni

Ottieni un’immagine dettagliata dei pattern di spostamento sulla tua rete stradale.

Chi l'ha scritto

Dalle forme di mobilità sostenibile come la bicicletta e la guida autonoma alla sicurezza stradale e alle strategie per l'ultimo chilometro: Steffi è sempre alla ricerca di nuove storie ed è affascinata dalla ricchezza di argomenti interessanti che la nostra mobilità ha da offrire ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Name