A Roma ogni automobilista perde in media 254 ore nel traffico e Milano è tra le dieci città al mondo con più traffico stradale . Se le ore di punta variano da città a città, il risultato è sempre lo stesso: i cittadini non ne possono più. E chi non si arrabbierebbe quando un normale percorso casa-lavoro che dovrebbe durare circa 30 minuti si trasforma in una guida a singhiozzo, uno stop-and-go costante di un’ora e mezza? Per non parlare di eventi sportivi, concerti e fiere, con chiusure di strade e disagi vari che causano spesso ingorghi e deviazioni inattese. Come risolvere il problema? La soluzione più utilizzata per ridurre in traffico stradale fino ad ora è stata ampliare le infrastrutture. Purtroppo, è probabile che non sia quella giusta.

Perché non serve costruire nuove strade

Costruire nuove strade è un investimento costoso che può alleviare temporaneamente il traffico stradale, ma finisce per aumentare la complessità della rete. Questo significa che aumenteranno gli incroci, e con essi i colli di bottiglia. Se i veicoli sono numerosi, come nelle città italiane, i tempi di percorrenza potrebbero non solo non diminuire, ma addirittura aumentare. E allora qual è la soluzione? È possibile ottimizzare l’infrastruttura già esistente e intervenire prima che il traffico stradale si trasformi in ingorgo? Sì, con PTV Optima.

Fai sempre la scelta giusta

Con PTV Optima i centri di gestione del traffico stradale non sono mai impreparati. Gli operatori possono simulare e valutare diverse strategie all’interno di un ambiente virtuale e mettere in atto azioni quali, ad esempio, adattare gli intervalli dei semafori  in uno specifico incrocio. PTV Optima permette anche di effettuare previsioni sul traffico stradale in tempo reale e garantisce che si scelga sempre una contromisura efficace, evitando di compiere azioni improvvisate che rischierebbero di peggiorare la situazione.

Il test degli scenari di traffico richiede solo pochi istanti e i risultati forniscono la base per una decisione affidabile, offrendo un supporto alle decisioni ottimale. Gli operatori sono ben preparati e hanno diverse opzioni pronte per essere attivate. Il software PTV per le previsioni del traffico stradale offre il giusto supporto perché calcola gli effetti degli eventi pianificati e imprevisti. Anche qui può prevedere il loro impatto sull’intera rete urbana e identificare rapidamente la migliore strategia per mantenere scorrevole il flusso del traffico stradale.

Tieni sott’occhio le performance della rete stradale

Poiché ogni città ha obiettivi di gestione del traffico stradale diversi, gli indicatori (KPI) in base ai quali PTV Optima valuta e confronta le simulazioni dello scenario possono essere customizzati. Il focus della città potrebbe essere, ad esempio, la riduzione dei tempi di percorrenza, oppure la riduzione della distanza di viaggio, con l’obiettivo di ridurre le emissioni. Con PTV Optima gli operatori del traffico non perdono mai di vista i KPI della propria città. Scegli sempre la strategia più efficace, indipendentemente dalla natura degli eventi della rete stradale, pianificati o imprevisti: scegli PTV Optima.

Gestisci l’intera rete stradale con l’approccio model-based di PTV Optima. Scopri come ridurre il traffico stradale grazie a previsioni affidabili.

Chi l'ha scritto

Sagi copre diversi argomenti - dai gadget tecnologici alla modellazione del traffico e alla pianificazione dei percorsi. È appassionato di condividere le ultime storie con quante più persone possibile, specialmente quelle che lavorano per rendere le città vivibili ed emozionanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Name